Area Clinica

Cosa offre il Centro F.A.R.E.

  • Valutazione e diagnosi dei disturbi del linguaggio e dei disturbi dell’apprendimento (Dislessia, Disortografia, Disgrafia, Discalculia)
  • Valutazione e diagnosi di Deficit di Attenzione con o senza Iperattività (ADHD) e di altri disturbi del comportamento
  • Formazione di genitori e insegnanti (parent training) per la corretta gestione dei disturbi del comportamento (disturbo oppositivo provocatorio, di condotta ecc.) legate alla diagnosi Deficit di Attenzione con o senza Iperattività (ADHD)
  • Valutazione e riabilitazione dei disturbi del comportamento e della sfera emozionale con esordio abituale nell’infanzia e nell’adolescenza
  • Valutazione, diagnosi e percorsi di potenziamento per difficoltà cognitive (es. disabilità intellettiva)
  • Valutazione e diagnosi delle difficoltà motorie e della coordinazione, disprassia e ritardo dello sviluppo motorio
  • Valutazione e trattamento di Balbuzie
  • Valutazione e trattamento della Deglutizione Disfunzionale
  • Individuazione di strategie di studio, unitamente all’uso di strumenti compensativi, con l’obiettivo di alleggerire il carico relativo ai compiti scolastici
  • Consulenza psicologica individuale e familiare per offrire sostegno ai bambini e alle famiglie (sostegno psicologico, gruppi di auto-aiuto)
  • Mediazione tra scuola e famiglia per l’individuazione di Percorsi Educativi Personalizzati per supportare il lavoro del soggetto preso in carico presso il centro
  • Consulenza alle scuole rispetto al disagio scolastico
  • Corsi di formazione e aggiornamento per professionisti della Scuola e della Sanità

Centro F.A.R.E. propone un primo incontro che si tiene tra i genitori e lo psicologo e/o neuropsichiatra infantile. Durante questo incontro viene raccolta l’anamnesi completa del bambino, che comprende la sua storia sin dalla nascita e le difficoltà che hanno portato la famiglia a rivolgersi al centro. Il tutto si svolge in un clima quanto più possibile amichevole, per evitare qualsiasi sensazione di disagio, e anche il bambino/ragazzo è coinvolto attivamente attraverso lo svolgimento di alcuni test preliminari.

Nel caso in cui dai test non emerga alcuna difficoltà, lo stesso psicologo e/o neuropsichiatra infantile comunica ai genitori che non è necessario approfondire ulteriormente la valutazione.

Nel caso venga ritenuto necessario procedere con un trattamento specifico, alla famiglia viene proposto un percorso di approfondimento diagnostico, preferibilmente con incontri svolti di mattina, in cui il bambino/ragazzo viene sottoposto ad un’ulteriore valutazione neuro-psicologica.

Al completamento del percorso, lo specialista incontra i genitori, ai quali consegna la relazione scritta e con i quali condivide quanto emerso in sede di valutazione, la diagnosi e la proposta del piano di trattamento. A seguire, lo specialista coinvolge anche il bambino, spiegandogli in maniera semplice cosa è emerso in questi incontri.

Una volta comunicata la diagnosi, viene illustrato ai genitori il percorso riabilitativo logopedico e/o l’eventuale intervento pedagogico (metodo di studio e strumenti compensativi). I genitori vengono aiutati così a capire la situazione del figlio, comprendendo che cosa è effettivamente un disturbo specifico di apprendimento, per permettere loro di affrontare più serenamente il percorso ed aiutare il bambino a sentirsi capito ed accolto, rendendo più facile anche per lui accettare la sua difficoltà e farsi aiutare.

A seconda dei casi e da quanto emerso dalla valutazione, alla famiglia viene proposto un percorso che può avere un carattere abilitativo o psicopedagogico e, quando necessario, anche psicoterapeutico.

Parallelamente al percorso di diagnosi, riabilitazione e sostegno alla persona, si propone ai genitori di attivare un contatto con la scuola di provenienza del bambino, per condividere il percorso didattico personalizzato e gli strumenti più utili alle caratteristiche rilevate in valutazione.

IL SOSTEGNO PSICOLOGICO SINGOLO E DI GRUPPO

Spesso i ragazzi con diagnosi di DSA hanno un vissuto di inadeguatezza e scarsa fiducia nelle proprie capacità. Quando necessario è utile affiancare anche un sostegno psicologico al fine di migliorarne l’autostima. Centro F.A.R.E. si impegna a fornire anche questo servizio tramite la presenza nell’équipe di uno psicologo psicoterapeuta a sostegno di ragazzi e famiglie.